Nuovo spazio

Una donna e il suo grande interrogativo, tenere o lasciare?

La quotidianità vissuta come un blocco, sommersa da oggetti, scatole e memorie, si sente incapace di prendere una strada, perché il passato continua a riemergere e a farla tornare indietro. Guardandosi dentro, una parte di lei vuole andare all’avventura, un’altra parte è invasa dalla memoria del passato che non lascia spazio al presente. Una lotta in cui sembra prevalere il rifiuto, ma senza accorgersene ha già trovato la strada, arriva ad un varco, il primo varco, oltrepassato il quale non si può più tornare indietro.

La discarica. In una calda torrido agosto. Altro che vacanza, sarà una continua prova al quale la metterà l’operatore ecologico, che le offrirà però l’opportunità che cercava per cambiare.

di e con Giada Fossà e Marta Martinelli
drammaturgia : Giada Fossà e Marta Martinelli
regia : Luca Bellé

Scheda tecnica
durata indicativa : 50 minuti
genere : teatro di prosa e clownerie
spazio scenico minimo : mt. 5 x 5